Gli esiti del Bando 2014 sono disponibili, accedi all'area delle richieste online per poterli scaricare.
   
 
Durante la riunione del Consiglio di Amministrazione, tenutasi a Sassari il 1 ottobre sotto la presidenza dell’ing. Antonello Cabras, Simonetta Sanna, professore ordinario di Germanistica all’Università di Sassari, è stata eletta Vicepresidente della Fondazione Banco di Sardegna.


In data 10.07.2014 a Sassari, sotto la presidenza del Dott. Ing. Antonello Cabras, il Comitato di Indirizzo della Fondazione Banco di Sardegna ha proceduto al rinnovo, ai sensi del Capo Terzo dello Statuto, del Consiglio di Amministrazione. Il Comitato ha espresso, all'inizio della riunione, l'apprezzamento e il ringraziamento per i componenti del C.d.A. uscente. Ha, poi proceduto, dopo ampia discussione, alla elezione dei nuovi componenti tenendo conto di criteri di competenza e di rappresentanza territoriale. Al termine sono state/i elette/i, per il prossimo triennio le/i seguenti signore/i che insieme al Presidente CABRAS comporranno il C.d.A.: • Prof. Angelo CAU, • Avv. Angela MAMELI, • Rag. Marco MELE, • Dott. Carlo SALIS; • Prof.ssa Simonetta SANNA, • Prof. Francesco SODDU;


Nella sezione contributi è possibile acquisire tutte le indicazioni utili per poter affettuare una richiesta di finanziamento alla Fondazione Banco di Sardegna.


La Fondazione Banco di Sardegna, per la sua unicità nella regione, ha un ruolo primario nello sviluppo economico e nella crescita del capitale umano, sociale e culturale del territorio sardo.


Il 23 maggio 2014 si è insediato il nuovo Comitato di indirizzo della Fondazione Banco di Sardegna, nominato l’11 aprile 2014 nelle persone dei sig.ri: • Ing. Antonio Cabras; • Sig. Claudio Atzori; • Prof. Francesco Boggio; • Prof. Angelo Cau; • Ing. Pietro Paolo Congiatu; • Dott. Giuseppe De Luca; • Dott.ssa Maria Grazia Dessì; • Avv. Natale Ditel; • Prof.ssa Gonaria Floris; • Avv. Angela Mameli; • Rag. Marco Mele; • Dott.ssa Raffaelina Ester Mura; • Prof. Marco Navone; • Dott. Piero Salvatore Ortu; • Prof. Salvatore Rubino; • Prof.ssa Simonetta Sanna; • Dott. Gianluigi Tolu; • Rag. Marco Giuseppe Zoppi.

L’ing. Antonio Cabras è stato confermato Presidente della Fondazione.


La sede della Fondazione Banco di Sardegna si trova in un palazzo storico costruito intorno alla metà del 1800 dall’impresario Antonio Andrea Tola, su progetto dell’ingegnere Fasoli, di proprietà prima dei banchieri fratelli Costa e successivamente dei Conti Ledà d’Ittiri.


Il 23 maggio 2014 è stato approvato il bilancio consuntivo della Fondazione Banco di Sardegna chiuso il 31 dicembre 2013. Il documento, che potrà essere integralmente consultato su questo Sito nei prossimi giorni, pone in evidenza un avanzo di esercizio di Euro 30.854.454 (Euro 28.433.162 nel 2012) ed erogazioni deliberate nei settori di intervento pari a Euro 15.100.000 (Euro 13.500.000 nel 2012).
 

Scrivici

Fondazione Banco di Sardegna

Contattaci per avere maggiori informazioni sulle nostre iniziativeQuesto indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Le attività

L'attività istituzionale

L’attività della Fondazione Banco di Sardegna si esplica, in conformità alle norme statutarie, nei settori istituzionali secondo il metodo della programmazione, in rapporto ai bisogni del territorio ed alle risorse esistenti favorendone lo sviluppo socio economico. >>>

L'attività erogativa

L’attività erogativa della Fondazione si esplica nei settori istituzionali attraverso l’esame delle istanze di contributo presentate da enti, associazioni ed organismi operanti senza finalità di lucro per scopi di pubblica utilità o a tutela delle categorie sociali più deboli.  >>>

Le fondazioni Bancarie

Le fondazioni bancarie

Le Fondazioni di origine bancaria sono soggetti non profit, privati e autonomi, dotate di piena autonomia statutaria e gestionale, che perseguono esclusivamente scopi di utilità sociale e di promozione dello sviluppo economico del territorio. >>>

La missione

La missione

La Fondazione Banco di Sardegna, per la sua unicità nella regione, ha un ruolo primario nello sviluppo economico e nella crescita del capitale umano, sociale e culturale del territorio sardo. Nel perseguire questi scopi, la Fondazione può promuovere direttamente o concorrere alla realizzazione ed alla gestione di infrastrutture e alla produzione di servizi che consentano il miglioramento della qualità di vita della sua comunità, la crescita endogena del territorio in tutti i suoi aspetti e l’insediamento delle attività produttive. >>>

        blank           blank           blank
Numera sistemi e informatica